SEGUI IL VACCINO - TEST SIEROLOGICI GRATUITI A PALERMO

Per prenotazioni: www.seguiilvaccino.oldmcl.com


Gallery


  Seguiilvaccino 1.jpg Seguiilvaccino 10.jpg Seguiilvaccino 11.jpg Seguiilvaccino 2.jpg Seguiilvaccino 3.jpg Seguiilvaccino 4.jpg Seguiilvaccino 5.jpg Seguiilvaccino 6.jpg Seguiilvaccino 7.jpg Seguiilvaccino 8.jpg Seguiilvaccino 9.jpg

 

TGR Sicilia (edizione delle 14:00 del 14/05/2021)

Comune di Palermo (14/05/2021) 

Avvio servizio di indagine immunologica nel laboratorio di emergenza al CTO - Dichiarazione del sindaco

Insanitas (14/05/2021)

Palermo, al via test sierologici gratuiti prima e dopo le vaccinazioni

Livesicilia (14/05/2021)

Covid:Sicilia avvia indagine immunologica “Segui il vaccino” 

Giornale di Sicilia (14/05/2021)

Vaccini, balzo in avanti della Sicilia: quasi 50mila dosi in un giorno. Al via indagine sierologica

SanitàinSicilia (14/05/2021)

COVID, LA REGIONE AVVIA A PALERMO INDAGINE IMMUNOLOGICA GRATUITA PER GLI UNDER 65

ANSA (14/05/2021)

Covid:Sicilia avvia indagine immunologica 'Segui il vaccino'

Palermotoday (14/05/2021)

Covid, la Regione avvia a Palermo indagine immunologica gratuita

COVID-19, LE QUATTRO NUOVE VARIANTI ISOLATE IN SICILIA

Quattro nuove mutazioni del virus, tutte di "importazione" sono state riscontrate in soggetti positivi al Covid-19. I quattro ceppi erano stati isolati lo scorso mese a Palermo dal Centro regionale qualità laboratori (CRQ). “La variante largamente prevalente è quella inglese, sia a Palermo che in Sicilia” dice la Prof.ssa Francesca Di Gaudio, responsabile del CRQ che spiega: “In minoranza, ci sono quella brasiliana, quella africana e altre che sono talmente nuove da non avere ancora un nome e che abbiamo registrato sulla banca dati internazionale GISAID. Quattro casi di queste varianti sono primi isolamenti e registrazioni in Italia, mentre in un altro caso (la variante O-A2) si tratta del quarto isolamento registrato al mondo”.
Sul tema varianti, si è espresso anche il Prof. Francesco Vitale, ordinario di Igiene e medicina preventiva all’Università di Palermo e responsabile dell’UOC di Epidemiologia clinica del Policlinico: “Il problema non è trovare tante varianti, perché è normale. Bisogna capire quali possono affermarsi”. Sulla campagna di vaccinazione aggiunge: “Più ci vacciniamo, più blocchiamo la circolazione. Più rallentiamo il virus, più sarà improbabile che accada”.

Queste informazioni sono state, parzialmente, riportate nell’intervista fatta da Live Sicilia ai due docenti della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Palermo.

TGR SICILIA DEL 23-03-2021 - NUOVE VARIANTI DEL SARS-COV-2 SEQUENZIATE AL CQRC

Servizio del TGR Sicilia (edizione delle 14:00) su nuove varianti del SARS-CoV-2 sequenziate dal Laboratorio Tecnico di Emergenza dell'UOC Centro di Controllo Qualità e Rischio Chimico-Biologico dell'AOOR Villa Sofia-Cervello, andato in onda il 23 Marzo 2021 su RAI3.

Guarda il servizio completo della RAI con l'intervista alla Prof.ssa Francesca di Gaudio, Direttore del Centro.

 

GLI STUDENTI DELL' ISTITUTO ASCIONE SCOPRONO LA SPETTROMETRIA DI MASSA

Gli studenti dell'Istituto Ascione in visita al CQRC. Leggi l'articolo pubblicato sul Giornale di Sicilia.


Gallery


  1.jpg 2.jpg 3.jpg 4.jpg 5.jpg 6.jpg 7.jpg

 

IL CQRC AL CANAPA EXPO DI MILANO 22-24 NOVEMBRE 2019

canapa expo 1024x575

 

La fiera internazionale della Canapa, che nella sua edizione del 2019 si terrà dal 22 al 24 Novembre presso il Parco Esposizioni Novegro di Milano, vuole essere un punto di riferimento per approfondire tutti gli aspetti della Canapa senza pregiudizi e coinvolgendo medici, associazioni, laboratori di ricerca, giornalisti e aziende del settore per garantire al visitatore un ampia scelta di contenuti in un'ottica di informazione. All'evento non poteva mancare lo stand del CQRC, Centro di Riferimento di Farmtossicologia in Spettrometrica di Massa dell Sicilia, Diretto dalla Prof.ssa Francesca di Gaudio.


Gallery


  1.jpg 2.jpg 3.jpg 4.jpg 5.jpg

 

INAUGURAZIONE DELLA DELEGAZIONE REGIONALE DELL'ONB DELLA SICILIA

Inaugurazione della delegazione regionale dell'Onb della Sicilia. Palermo, 16 novembre 2019 (video di ONB TV).

 

 

ALLARME NUOVE DROGHE TRA I GIOVANISSIMI: INCONTRO IN PREFETTURA FRA I PRESIDI DELLE SCUOLE, IL PREFETTO, E LA PROF.SSA FRANCESCA DI GAUDIO, DIRETTORE DEL CQRC

E' allarme a Palermo per la diffusione delle droghe fra i giovanissimi, soprattutto delle smart drug, i nuovi stupefacenti che si fumano attraverso le sigarette elettroniche o i narghilè. Sono preoccupanti alcuni dati diffusi dalla prefettura di Palermo, che ieri 22 Ottobre 2019 ha organizzato un incontro fra i presidi e i docenti di scuole medie e superiori al quale sono intervenuti il Prefetto, Dott.ssa Antonella De Miro e la Prof.ssa Francesca Di Gaudio, Direttore del Centro di controllo Qualità e Rischio Chimico (CQRC) dell’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia - Cervello.

20191023 smart drug

L’incontro, data la l’importanza e la delicatezza della tematica trattata, è stato oggetto di attenzione delle principali testate giornalistiche locali e nazionali, di cui si riportano alcuni articoli (Repubblica, LiveSicilia, Palermo Today), e del Ministero dell'Interno.

Al TGR Sicilia il servizio sull'evento è andato in onda con l'edizione delle 19:30.

 

 

PROTOCOLLO D'INTESA TRA QUESTURA E ASSESSORATO DELLA SALUTE PER IL CONTROLLO DROGHE EFFETTUATO DAL CQRC ATTRAVERSO L'ANALISI SU SALIVA

Nell'ambito dei servizi di controllo integrato del territorio per la repressione della guida in stato di alterazione psico-fisica dovuta all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope, è stato stipulato ieri, 6 Marzo 2019, un protocollo d’intesa tra la Questura di Palermo, rappresentata dal Questore Renato Cortese, e l’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana, rappresentato dall'Assessore alla Salute Avv. Ruggero Razza, finalizzato a consentire lo svolgimento delle analisi dei campioni di saliva prelevati ai conducenti di veicoli, mettendo a servizio delle forze di Polizia, il Centro di Controllo Qualità e Rischio Chimico (CQRC) dell'AOOR Villa Sofia-Cervallo di Palermo, braccio operativo del CRQ - Centro Regionale Qualità, ideato e diretto dalla Prof.ssa Francesca Di Gaudio.

Al termine della conferenza l'Assessore Ruggero Razza ha dichiarato "...E’ sempre un dovere collaborare con le forze dell’ordine. Lo è ancora di più quando si rivestono ruoli istituzionali, per questo sono particolarmente orgoglioso del protocollo sottoscritto oggi a Palermo con il questore Renato Cortese per l’utilizzo del Centro di Qualità e rischio chimico del 'Villa Sofia-Cervello'. Un’eccellenza della sanità regionale che viene messa a disposizione delle Forze di polizia che collaborerà, per la propria parte, alle indagini relative agli incidenti stradali o per contribuire ad innalzare il livello di sicurezza nelle strade siciliane..."


Gallery


  1.jpg 2.jpg 3.jpg

 

INSANITAS - ARTICOLO SUI CONTROLLI DI QUALITA' NEI LABORATORI DI ANALISI SICILIANI CON L'INTERVISTA ALLA PROF.SSA FRANCESCA DI GAUDIO, RESPONSABILE DEL CRQ

La testata giornalistica insanitas.it ha pubblicato un interessante articolo sulla diagnostica di laboratorio e sulle Verifiche Esterne di Qualità (VEQ) effettuate dal provider regionale CRQ - Centro Regionale Qualità laboratori, a cui i laboratori di analisi siciliani si sottopongono periodicamente per garantire adeguati standard di qualità.

Sul sito insanitas.it è presente l'articolo completo, con l'intervista alla Prof.ssa Di Gaudio, responsabile del CRQ.

 

INTERVISTA DELLA TESTATA GIORNALISTICA SICILIAINFORMAZIONI.COM ALLA PROF.SSA FRANCESCA DI GAUDIO SUL MECCANISMO DI AZIONE BIOLOGICA DEI METALLI

La testata giornalistica siciliainformazioni.com ha richiesto alla Prof.ssa Francesca di Gaudio - Responsabile del Centro di Controllo Qualità e Rischio Chimico (CQRC) del Policlinico P. Giaccone di Palermo, un'intervista sull'azione biologica dei metalli presenti sull'ambiente e sugli alimenti, e sulle possibili malattie neurologiche derivanti.

Sul sito siciliainformazioni.com è presente l'articolo completo, con l'intervista alla Prof.ssa Di Gaudio.

 

Informazioni aggiuntive